Seleziona una pagina

 Se hai intenzione di ridisegnare i tuoi ambienti per adattarli ad un’atmosfera diversa il cartongesso è la soluzione migliore

 Come utilizzare il cartongesso

 Il cartongesso rappresenta un materiale versatile che negli ultimi anni è riuscito ad essere la risposta concreta a tante soluzioni negli spazi abitativi. Grazie alla sua versatilità è in grado di dare connotazioni anche scenografiche all’interno degli ambienti cercando così di associare lo scopo funzionale a quello estetico. L’utilizzo maggiormente comune è quello indicato per il progetto illuminotecnico: creare un controsoffitto utile per l’installazione dei faretti.

Questo consente di rendere l’ambiente moderno e contemporaneo oltre alla possibilità di creare tagli di luce che vanno ad enfatizzare eventuali elementi architettonici. La possibilità di gestire qualsiasi tipologia di forma lascia libero spazio ad ogni idea. È proprio questa possibilità che consente di ricreare anche illusioni che permettono di ampliare lo spazio. Dunque, non un semplice controsoffitto in cartongesso ma uno studio ben preciso che possa integrare la luce come elemento fondamentale.

Naturalmente questo utilizzo può essere studiato per ogni ambiente al fine di valorizzarlo, creare un ribassamento laddove i soffitti sono decisamente troppo alti, riuscire a dare lo spazio sufficiente per il passaggio di un eventuale impiantistica.

 La praticità delle pareti in cartongesso

 Creare delle pareti in muratura certamente risulta essere più dispendioso in termini economici e di tempo rispetto al cartongesso. La stessa demolizione è decisamente più semplice con meno materiale di risulta. Questa è la motivazione per la quale, pareti divisorie, pareti attrezzate, separè, quinte, sono realizzati con questo materiale.

La parete si trasforma perché può diventare un funzionale elemento contenitore per ospitare uno spazio espositivo di oggetti oppure una libreria. Integrando all’interno di questo sistema la corretta illuminazione si valorizza l’ambiente stesso. È fondamentale avere sempre a disposizione un progetto ben preciso da seguire così che le idee possano prendere prima concretamente forma attraverso il disegno e successivamente concretizzarsi nella realizzazione. Il lavoro in cartongesso richiede un’abilità professionale specifica e dunque non si tratta di un lavoro che può essere improvvisato.

 La realizzazione di un mobile

 Come abbiamo detto in precedenza, qualsiasi idea può essere realizzata attraverso l’uso del cartongesso. Se ti stai chiedendo quanto è difficile far realizzare un mobile in cartongesso si può dire che in realtà non lo è per chi mi ha le giuste competenze. È un lavoro di artigianato importante che richiede diverse fasi affinché si ottenga un risultato finale davvero ottimale. Dalla stuccatura alla carteggiatura fino alla pitturazione occorre che il risultato sia perfetto e regolare in maniera tale che quando si procede alla coloratura l’effetto sia ben preciso.

A secondo della zona in cui l’immobile dovrà essere collegato si sceglierà un cartongesso standard oppure idrorepellente. Una consolle per l’ingresso può essere realizzata a costi decisamente inferiori rispetto all’utilizzo del legno. Esteticamente può dare il medesimo effetto di gradevolezza e stile per coordinarsi all’interno della casa.